Qui il Go sbarcò in Giappone

gomonumentProseguo la segnalazione di siti storici legati al gioco del Go. Quello che vedete nella foto è il monumento eretto a memoria dell’introduzione del Go in Giappone ad opera del leggendario funzionario Kibi no Makibi. Se non ho tradotto male la pagina da cui è tratta la foto, la leggenda narra che Kibi, di ritorno da una missione diplomatica in Cina, fece naufragio con la sua nave nei pressi di un isolotto di fronte al porto di una cittadina giapponese che oggi si chiama Tottori. Gli abitanti lo aiutarono a raggiungere la terraferma e la madrepatria, e per ringraziarli egli insegnò loro il gioco del Go. Non è certo se le cose andarono proprio così, quello che è certo è che vicino al porto di Tottori è stato costruito questo monumento per commemorare un evento storico tanto importante, e nel vicino tempio Shintō il buon Kibi viene venerato come una divinità. Pare anche che ogni 2 anni si tenga un grande festival in onore suo e del Go.

Per chi stesse pianificando un viaggio in Giappone a tema “goistico”, troverà il monumento in questione proprio qui.

This entry was posted in annunci. Bookmark the permalink.

2 Responses to Qui il Go sbarcò in Giappone

  1. andrea andrea says:

    storia interessantissima! Nonostante seguo il GO da una vita non la conoscevo

  2. Cosroe Cosroe says:

    Ottimi questi articoli sui siti storici. Attendo con ansia la prossima puntata!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *