La posa della prima pietra…

21102012(002)_filteredOgni tanto è bello rimboccarsi le maniche e darsi al fai-da-te, stimola la creatività e regala tante soddisfazioni.

Lo scorso fine settimana io e Massimiliano abbiamo pensato di unire i nostri sforzi per rinnovare completamente il vecchio lavagnone magnetico per poterlo finalmente usare, soprattutto in vista dell’arrivo di Dongeun Choi ma anche per usarlo in fiera (ad esempio alla prossima edizione di Play).

Ci siamo quindi muniti di carta adesiva con effetto legno, pennarelli indelebili, riga e squadre, normografi e tanta, TANTA pazienza.

Dopo circa sei ore di lavoro siamo giunti al risultato che potete vedere; mancano ancora alcuni tocchi finali (le cerniere per la chiusura ad esempio) ma il più è fatto.

21102012(001)_filteredDal canto nostro possiamo dire di essere estremamente soddisfatti del risultato ottenuto, giudicate voi stessi, purtroppo le foto sono di scarsa qualità in quanto prese col cellulare, ma rendono già l’idea.

Da notare lo splendido treppiede, opera di Massimiliano, che consente finalmente di avere il goban magnetico all’altezza giusta senza costruire trespoli precari con sedie o altro. Inoltre è richiudibile per poterlo trasportare in automobile.

Beh, più o meno è tutto… prossimamente ‘dal vivo’ alle lezioni del Tortellino!

This entry was posted in annunci. Bookmark the permalink.

5 Responses to La posa della prima pietra…

  1. Giank says:

    Il lavagnone magnetico non è mai stato così bello: avete fatto un lavoro bellissimo!

  2. emanuele emanuele says:

    Fantastico ragazzi …. davvero fantastico !!! ^^ Un lavoro incredibile !!!

  3. Nino says:

    Grandi!!

  4. alessandro alessandro says:

    Grandissimi!

    Avete usato venature Masame stile Kaya, vero? 😉

  5. uber uber says:

    Credo sia il piò bel gobanone magnetico di tutta l’emilia romagna … forse anche dell’intero nord italia!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *